I Vini

Un progetto che punta sulla riscoperta di antichi vitigni.
I vini di SanVitis, che dal 2015 ha iniziato la sua produzione, puntando a uve caratteristiche del Lazio che hanno fatto la storia enologica di questa regione.
Bellone, Trebbiano, Malvasia e Cesanese sono tutti vitigni autoctoni, alcuni piantati e altri ritrovati e portati a produzione in diverse zone (Castelli Romani e Olevano Romano), che vengono coltivati nel rispetto della loro naturalità. Le varietà piantate sono vinificate in purezza con uno scopo ben preciso: conservarne le caratteristiche, esaltarne profumi e aromi ed essere così portavoce del territorio di appartenenza.

Il basso livello di solfiti li rende ancora più “sani e naturali”.

Cesanese

Antico vitigno laziale, già presente in epoca latina, nel corso dei secoli ha mantenuto il ruolo di coltura principe del territorio, fino all'attualità.

E’ infatti tra i vitigni rossi più importanti e più premiati della regione. Le basse rese e l’alta selezione delle uve lo rendono un vino di pregio.
Colore rosso rubino. Al naso scopre man mano i suoi profumi floreali, la viola in particolare, sentori di frutta rossa e anice stellato. In bocca è dritto, grande spina dorsale, dinamico ed articolato. Un vino dalla forte personalità, riflette a pieno il territorio di provenienza e il lungo affinamento gli regala pregio e morbidezza. Si abbina perfettamente a tutto pasto con piatti della tradizione tipica romana e dal gusto deciso.

Bellone

Il Bellone è un vitigno antichissimo, già Plinio in epoca romana lo cita come uva pantastica. Un vino di oltre 2000 anni, molto diffuso nell’area dei Castelli Romani e conosciuto anche come Cacchione, Arciprete o anche “uva pane” per la buccia sottile e delicata. E’ uno dei classici vitigni autoctoni laziali, riscoperto sul territorio e che rappresenta per SanVitis la vera sfida produttiva.
Un vino antico e raro, direttamente ereditato dall’impero romano, riproposto in chiave contemporanea. Profumi e aromi unici, che regalano a questo vino bianco caratteristiche particolari e nuove rispetto ai vini a cui siamo abituati.
Una novità di oltre duemila anni.

Colore giallo paglierino brillante con riflessi dorati. Al naso ha delle note fruttate mature di agrumi e pesca, con leggeri sentori di mandorla sulla fine. Un vino molto “maschio”, che sorprende al primo sorso. Al palato è, infatti, asciutto e poco aromatico. Fresco nel complesso, sapido in bocca con accenti minerali, intenso, equilibrato e persistente.
Si abbina perfettamente con la classica cucina romana, i formaggi stagionati, il fritto e piatti a base di pesce.

Malvasia

La Malvasia di Candia prende il suo nome da Monemvasia, porto greco dell’isola di Candia (Creta) da cui arriva. Un vino con la sua storicità, comincia a diffondersi a partire dal 1200, periodo nel quale si trovano le prime tracce del trasporto di “vinum de malvasias”, in particolare la Malvasia del Lazio è riconosciuta a partire dal 1888.
E’ uno dei vitigni più antichi coltivati in tutta Europa e specialmente in Italia. Di grande qualità e forza aromatica, è un vitigno che gode di una riscoperta importante, soprattutto per vinificazioni in purezza come quella scelta da SanVitis, che sa trasmettere eleganza e carattere.
Colore giallo paglierino. La nostra Malvasia risulta elegante e delicata sia al naso che al palato. Presenta un bouquet aromatico particolarmente complesso con un ampio spettro di aromi primari di arancio, cedro, limone, note fruttate di pesca, albicocca e floreali. La sua peculiarità è l’inconfondibile freschezza, la sapidità e la semplicità di fondo che la caratterizza.
Un vino armonico e vivace, ottimo da abbinare con pesce crudo e cotto, dalla tartare di ricciola al fritto di paranza.

Trebbiano

Vitigno che discende dal periodo etrusco-romano e che nel tempo si è diffuso, grazie alla sua capacità di adattamento al clima e al territorio su tutto lo stivale diversificando la sua natura e le sue caratteristiche. Il Trebbiano Giallo è tipico della zona dei Castelli Romani ed è particolarmente diffuso nella provincia di Roma.
Direttamente dalle colline che scendono da Ariccia verso il mare il Trebbiano di Sanvitis viene lavorato in purezza per valorizzarne le sue caratteristiche organolettiche e ottenere un vino complesso dal carattere forte, ma allo stesso tempo garbato e piacevole. E’, infatti, un vino ricco di aromi e profumi, fresco e dotato di una buona acidità.

Colore giallo paglierino con lievi riflessi verdolini. Al naso sentori fruttati di mela gialla e fiori con note di vaniglia. Al palato è fresco e sapido, secco e di medio corpo, ha una buona persistenza. Estremamente versatile negli abbinamenti gastronomici.

Flaminio

Flaminio rappresenta la nostra idea, un po’ fuori dagli schemi, di Frascati. E’ il nostro taglio italico, un blend di uve tipiche del Lazio e dell’Italia centrale in genere.
Con il Flaminio abbiamo voluto dare un valore diverso a quello che comunemente viene definito taglio Frascati, sottolineando che la combinazione di questi vitigni riescono a regalare dei vini con la giusta complessità gustativa.
Color giallo paglierino con riflessi dorati. Al naso non banale con richiami di agrumi e sentori di spezie. In bocca elegante, con in evidenza una spiccata freschezza e un’articolazione gustativa.

Un vino di grande beva.


Sanvitis pratica una viticoltura naturale, fondata sulla cura delle piante. Protagonisti principali e unici ingredienti del lavoro svolto in vigna sono terra, sole, acqua e vento.

Vuoi ottenere maggiori informazioni?

Oppure via email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Contatti

Azienda Agricola San Vitis Srl

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Copyright© 2017 Società Agricola San Vitis Srl - P.Iva 13135621004

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Privacy Policy