Di Vino.tv

Nel corso dell’ultimo giorno di Only Wine Festival, presso la Sala degli Specchi di Palazzo Bufalini di Città di Castello si è svolta una interessante Masterclass, condotta da Maurizio Dante Filippi (AIS Terni, Miglior Sommelier D’Italia 2016) e da Chiara Giannotti (Vino.tv e Radio Food). E’ stato possibile degustare 5 vini che riescono ad esprimere la tipicità del Lazio, nelle sue varie sfaccettature, alla presenza di 5 rappresentanti delle relative aziende produttrici. Tra questi anche SanVitis. Leggi l’articolo completo:

http://vino.tv/it/masterclass-ais-presso-only-wine-festival-lazio-carattere-unico/

di francesca fiocchi

Oggi andiamo nel Lazio, per la precisione a San Vito Romano, in provincia di Roma. Il vino che portiamo in tavola è il Bellone di SanVitis, dai suoli vulcanici e argillosi dei Castelli Romani. SanVitis è una realtà nuova nel panorama vitivinicolo laziale, con vigneti fra Olevano Romano e Albano, che si pone come obiettivo la valorizzazione di varietà autoctone come cesanese, bellone, malvasia e trebbiano. Oggi il Bellone, dall’omonimo vitigno autoctono già citato da Plinio come “uva pantastica”, è sempre meno utilizzato nei tagli. In purezza dà grandi soddisfazioni, contrariamente a quanto si pensasse. SanVitis ci regala un sorso fresco e fruttato, con accenni minerali, sfondo di miele e mandorla, sfumature agrumate ed esotiche. Sapido e delicato al palato, con una bella acidità e dalla caratteristica chiusura amarognola, è un vino non impegnativo che si declina in più occasioni conviviali. Nel bicchiere il colore giallo paglierino con venature dorate invita alla beva. Un vino sicuramente valorizzato da questa azienda con uno stile perfettamente riconoscibile: “maschio”, giocato su precisione, pulizia e corrispondenza con il vitigno. Senza sovrastrutture.

Il Bellone si accompagna divinamente con i piatti della cucina romana classica, come gnocchi, carciofi alla giudia, pecorino non stagionato. Per non sbagliare scegliamo primi di terra, minestre di verdure, fritto e piatti a base di pesce, anche lacustre. Ottimo con zuppe di pesce, spaghetti con vongole, crostacei e risotti. E per un pranzo disimpegnato con pizza bianca alla romana e mortadella. Il nostro consiglio è con un’ombrina su crema di cacio preparata dallo chef dello storico Caffè Commercio di Vigevano… Garantito da Noi!

https://winestopandgo.com/il-nostro-giovedi-e-bianco-o-rosa-week-18/

DI Andrea Petrini

percorsivino

Grazie ad un forte passaggio generazionale che ha portato tanti giovani alla guida delle aziende vitivinicole di famiglia, gestite un tempo dai loro padri.

Non solo. Questa nuova dinamicità del comparto vitivinicolo del Lazio è dovuta anche dalla nascita di nuove cantine, come ad esempio Sanvitis, il cui progetto parte dalla grandissima passione per il vino di tre amici, ovvero Sergio Tolomei, Massimo Orlandi e Riccardo Bani, che pur provenienti da settori completamente diversi (il primo è imprenditore nel mondo dell’ottica mentre gli altri due provengono dal settore dell’energia) hanno voluto unire le proprie forze per contribuire alla valorizzazione del vino del Lazio ponendo la loro base operativa a San Vito Romano.

Continua a leggere

sussurandom

Ottenuto da uve omonime in purezza, ecco il Malvasia Igt Lazio della RockCantina d’Italia SanVitis, indubbiamente è un Bianco (il colore giallo paglierino è magia sensualammiccante che accende) PopRock che sa stupire. E … degustare per credere, con pesce crudo (osate, siate propositivi, stupite e provatelo pure col sushi) e cotto, con tartare di salmone, ricciola, spada e tonno, col fritto misto di paranza, mah sì, dai … addirittura coi (azzardo da Oscar direbbero il regista Luca Guadagnino e il produttore, cremasco Rock, Pietro Valsecchi, vale a dire “Mister Tao Due”) Tortelli Cremaschi, quest’Eccellenza dell’enologia d’autore laziale, quindi italica… non sfigura! Scommettiamo?

Continua a leggere

Su La Stampa per la rubrica Tutti Gusti il giornalista Enogastronomico Paolo Massobrio consiglia un abbinamento per la tavola delle feste. Il nostro Bellone con le uova ripiene ... da provare!!!

STAMPA 18 APRILE 2019 MASSOBRIO

Siamo andati in onda a Gustibus su La7 Domenica 11 Novembre nella puntata dedicata al Lazio!

A fare gli onori di casa la conduttrice e sommelier Chiara Giannotti, che ha voluto abbinare il Bellone Sanvitis alla ricetta dello chef Lele Usai,che ha interpretato la tradizione enogastronomica giocando con un piatto basato sugli elementi tipici della cucina laziale.

 

golosaria2018

Novità assoluta. È un’azienda alle porte di Roma, nata solo 3 anni fa da tre amici: Massimo, Riccardo e Sergio, i primi due occupati a Milano nell’ambito dell’energia e il terzo nel mondo degli occhiali. Ma l’incontro con Alfredo Mastropietro, vignaiolo leader del Bellone, è stato contagioso. Così acquistano 6 ettari di vigna a Olevano Romano, area del Cesanese e affittano una vigna nella zona dei Castelli dove producono i bianchi.

Continua a leggere

excellencelogo

Sin dal simposio, termine coniato nell’antica Grecia per indicare la “bevuta in comune”, il vino è stato sinonimo di convivialità, arrivando a far parte delle abitudini alimentari degli uomini.

Questo sacro nettare è diventato parte integrante della cultura tradizionale del nostro paese, da questa stessa passione unita alla sua condivisione in momenti nasce il progetto di tre amici: Sergio, Massimo e Riccardo, proveniente da diversi settori ed esperienze lavorative.

Continua a leggere

  • 1
  • 2

Contatti

Azienda Agricola San Vitis Srl

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Copyright© 2017 Società Agricola San Vitis Srl - P.Iva 13135621004

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi la nostra Privacy Policy